DA RENZI AI 5 STELLE STESSA RICETTA CONTRO I SINDACATI. LA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI DEVE ESSERE LIBERA E INDIPENDENTE.

 

Colpisce che chi pensa di andare a governare senta il dovere di prendere a schiaffi i sindacati. Da Renzi al M5S per accreditarsi verso “chi conta”, la ricetta sembra essere sempre la stessa: colpire le organizzazioni sindacali colpevoli di rappresentare gli interessi dei lavoratori. Altro che incrostazioni.

Il sindacato può e deve rinnovarsi, ma non  perché lo decide un governo o una forza politica. I sindacati non hanno bisogno di rieducatori di governo. La rappresentanza dei lavoratori e delle lavoratrici deve essere libera e indipendente.

Giorgio