EMBRACO: CARO CALENDA ORA I FATTI, NON DICHIARAZIONI

Lo diciamo da quando sono stati annunciati i licenziamenti alla Embraco, non è al management brasiliano ma alla Whirlpool, che controlla l’azienda, che bisogna chiedere il ritiro dei licenziamenti e un impegno industriale per il futuro.

Lo diciamo al Ministro Calenda, il Governo lo deve pretendere ora. Necessari fatti oltre le dichiarazioni.

Giorgio Airaudo